Articoli

Postulato – Incentivo per i conducenti che a partire da 70 anni consegnano volontariamente la patente di guida

Testo

Il Consiglio federale è invitato a studiare la possibilità di prevedere un incentivo per coloro che a partire da 70 anni consegnano spontaneamente la patente di guida. La valutazione dovrebbe in particolare approfondire l’ipotesi di una partecipazione finanziaria ai costi dell’abbonamento generale FFS tenendo presente i seguenti aspetti: – percentuale della partecipazione (ad es. 50% o 100%) – durata dell’incentivo (una tantum oppure per alcuni anni) – impatto finanziario delle varie ipotesi.

Motivazione

Nel recente dibattito parlamentare che ha condotto alla decisione di elevare da  70 à 75 anni il limite d’età per il primo esame attitudinale alla guida, è emersa la preoccupazione legata al tema della sicurezza nella circolazione stradale. In questo contesto il Consiglio federale si è detto pronto ad adottare misure di accompagnamento volte a sensibilizzare ed incoraggiare le persone anziane a sottoporsi a maggiori controlli preventivi, rispettivamente a consegnare la patente. Tra queste misure, la soluzione migliore sarebbe di introdurre un incentivo per agevolare la persona che a partire dai 70 anni rinuncia di sua spontanea volontà alla patente d’auto/moto: tale incentivo potrebbe ad esempio ammontare a una partecipazione compresa fra il 50% e il 100% sull’abbonamento generale di II. classe delle FFS. La decisione sulla quota dell’incentivo, sulla durata (solo il primo anno, oppure per un periodo più lungo) dovrà essere presa dal Consiglio federale previa valutazione dell’impatto finanziario della misura.